Andrea Segrè

Vincitore del Premio Scanno per l'Alimentazione

Andrea Segrè(Trieste, 05/02/1961) È preside della Facoltà di Agraria dell'Università di Bologna e professore ordinario di Politica agraria.

È autore, tra l'altro, de Agricoltura russa e sovietica. Tragedia di un'utopia (1991), Agricultural Policy in Transitional Economies (1994), La rivoluzione bianca (1994), Il laboratorio albanese (1999), I signori della transizione (1999), Lo spreco utile (2004).

Insignito del Premio Scanno per l'Alimentazione “per essersi occupato dei processi di transizione dei sistemi economico-agricoli nei paesi dell'ex socialismo reale svolgendo numerose missioni per conto di Organizzazioni internazionali e pubblicando diversi volumi e articoli scientifici e per aver condotto studi scientifici sugli sprechi, negli aspetti economici, sociali e ambientali.

Questa attività di ricerca, i cui risultati sono illustrati nel volume Lo spreco utile del 2004, ha portato all'ideazione di un sistema di recupero degli scarti, intesi non come rifiuti ma come avanzo degli eccessi di produzione”.