Pietro Giuseppe Grasso

Vincitore del Premio Scanno per il Diritto

Giurista italiano. Libero docente di Diritto Costituzionale dal 1961, ha insegnato questa materia nell'Università di Urbino. Dal 1971 professore straordinario e poi ordinario di Diritto Pubblico nell'Università di Pavia. Dal 2006 è professore emerito.

Nel 1999 è stato cooptato nella "Reale Accademia di Spagna di Giurisprudenza e Legislazione". È presidente dell'Istituto internazionale di Studi europei "Antonio Rosmini" di Bolzano.

I suoi contributi hanno riguardato diversi e fondamentali istituti del diritto pubblico, tra cui le forme di Stato, il potere costituente, le fonti del diritto.

Importanti sono, altresì, i suoi saggi di teoria e storia dello Stato, tra cui è da ricordare la prefazione ad Emilio Bussi, "Evoluzione storica dei tipi di Stato" (Giuffré, 2004).

Tra i suoi scritti più recenti è da citare "Potere costituente" (Giappichelli, 2004), silloge di suoi scritti di diritto pubblico generale, in cui emerge l'originalità del contributo dell'autore sul pensiero di Carl Schmitt, il concetto di diritto naturale, la categoria del potere costituente, lo Stato sociale come "Stato di giustizia".