Letizia Bindi

Vincitore del Premio Scanno per l'Antropologia

 Prof.Ssa Letizia Bindi per l’opera “Volatili misteri. Festa e città a Campobasso e altre divagazioni immateriali”

Letizia Bindi, nell’opera Volatili Misteri. Festa e città a Campobasso e altre divagazioni immateriali, Roma, Armando Editore, 2009, è autrice di un’approfondita analisi dei Misteri del Corpus Domini a Campobasso: particolare complesso festivo cui ha dedicato tre intensi anni di ricerca.

 

Ha analizzato anche, in essi, le celebrazioni del Corpus Domini e i rituali pasquali inoltrandosi nella dimensione delle potenzialità comparative interne ad un’area storico-culturale sostanzialmente omogenea, quale quella dell’Europa meridionale oggi.

Infine, la studiosa si sofferma sulla problematica della valorizzazione dei patrimoni culturali, sottoponendo ad un’attenta critica, il percorso normativo condotto in questi anni.

L’indagine di Letizia Bindi testimonia, pertanto, piena maturità scientifica ed esiti critici di notevole valore. Date tali considerazioni, anche prescindendo dalla prefazione di cui è corredata, l’opera è ritenuta, a parere unanime della Giuria, meritevole del Premio Scanno 2009 sezione Antropologia Culturale e Tradizioni Popolari.