Mario Aldo Toscano

Vincitore del Premio Speciale

Mario Aldo Toscano è professore ordinario di storia e teoria sociologica all’Università di Pisa dal 1980.

È stato a lungo Direttore del dipartimento di scienze sociali dell’Università di Pisa, che lo ha insignito dell’ordine del Cherubino nel 1998. Dal 1992 al 1995 è Presidente dell’Associazione italiana di Sociologia (AIS).

Visiting professor nelle università americane e giapponesi, ha scritto numerosi saggi sia teorici che empirici come “Evoluzione e crisi del mondo narrativo”(Laterza, 1975), Malgrado la storia.

Per una lettura critica di Herbert Spenser (Feltrinelli, 1980), Marx e Weber.

Strategie della possibilità (Guida, 1988), Trittico sulla guerra ( Laterza,1996), Ostmark 1916 (Jaca Book, 2005), Alfabeto. Letture Elementari (Le Lettere, 2009).

Menzione:


“Premio Speciale per la letteratura sociologica per il suo volume Ostmark nel quale uno spicchio essenziale della vita di Max Weber diventa spunto per un’analisi e un’introspezione psicologica dell’esistenza intellettuale e affettiva del grande sociologo tedesco.

Quel particolare momento della vita di Weber è narrato in maniera romanzata ma tenendo presente la sua impostazione sociologica generale e i suoi studi storico-sociali.
La felice penna di Mario Aldo Toscano al cui magistero sociologico, in particolar modo teoretico e storico, si sono nutrite intere generazioni di studenti e di studiosi, ci offre la rappresentazione attraverso una storia di vita esemplare di un’intera epoca con il fiuto dello storico, la sensibilità dello studioso di scienze sociali e la geniale creatività dello scrittore”.