Pier Paolo Giglioli

Vincitore della XXXVIII edizione del Premio Scanno per la Sociologia

Pier Paolo Giglioli è professore di Sociologia dei Processi Culturali all’Università di Bologna. Ha insegnato e tenuto conferenze in prestigiose università straniere.

E’ stato Fellow dell’American Council of Learned Societies e Jean Monnet Fellow all’Istituto Universitario Europeo.

È membro del comitato editoriale di molte riviste, tra le quali il Journal of Modern Italian Studies e Cultural Sociologo e il cofondatore e direttore responsabile di Etnografia e ricerca qualitativa (Il Mulino).

Le sue ricerche vertono principalmente sulla teoria sociologica e su vari campi della sociologia della cultura.

Tra i suoi principali lavori: Language and Social Context (Penguin, 1973), Baroni e burocrati (Il Mulino, 1979), Rituali di degradazione (Il Mulino, 1997).


Il vincitore commenta così l’assegnazione del Premio Scanno:
“La vincita del premio Scanno 2010 per la sociologia rappresenta un grande onore.

In primo luogo, personale: in Italia non esistono altri importanti riconoscimenti pubblici per la sociologia e ciò rende questo premio ancora più significativo. La presenza di una sezione sociologica nell’ambito di una manifestazione così illustre come il premio Scanno dimostra che ormai la sociologia è pienamente integrata nell’ambito della grande tradizione culturale italiana.

Menzione:


“Raffinato intellettuale, si è sempre distinto per rigore, originalità di stile e innovatività nei temi trattati. Padre della Sociolinguistica in Italia negli anni 60, ha analizzato per primo il rapporto tra linguaggio e contesto sociale.
Ha introdotto gli studi etnografici nella prospettiva sociologica, in relazione alla ricerca qualitativa.
L’apertura e acutezza intellettuale e le esigenze universalistiche di rigore scientifico fanno di Giglioli uno di quei rari sociologi che hanno acquisito notorietà internazionale per l’impegno culturale nella disciplina e per l’impulso all’innovazione”.