Alberto Quadrio Curzio

vincitore della XXXVIII edizione del Premio Scanno per l’Economia

Alberto Quadrio Curzio (Tirano 1937) è un economista italiano.

Nel 1961 si laurea in Scienze Politiche alla Università Cattolica di Milano, perfezionandosi poi all'Università di Cambridge. Insegna nel 1965 all'Università di Cagliari e dal 1968 al 1975 all'Università di Bologna diventando anche Preside della Facoltà di Scienze Politiche.

Professore Emerito di Economia politica dell’ Università Cattolica di Milano dal 2011, insegna Economia politica delle Istituzioni presso la Facoltà di Scienze Politiche dal 1976, ricoprendo inoltre la carica di Preside della facoltà dal 1989 al 2010.

Fondatore e Presidente del Consiglio scientifico del Centro di ricerche in Analisi Economica (Cranec), diventa Direttore dal 1977 al 2010. Dal 2009 è Presidente della Classe di Scienze Morali, Storiche e Filologiche e Vice Presidente dell'Accademia Nazionale dei Lincei. Nominato per l’anno accademico 2010-2011 Distinguished Academic Visitor al Queens' College dell'Università di Cambridge, è stato anche Presidente della Società Italiana degli Economisti (SIE), membro del Consiglio Generale del CNR, su designazione di Confindustria, dal 2006 al 2010, rappresentante degli Economisti italiani al CNR, Presidente dell'Istituto Lombardo. È Presidente del Comitato scientifico della Fondazione Edison, della Fondazione Vaticana Centesimus Annus, membro della Fondazione Balzan, del Gruppo Etica e Finanza e di organi della Casa Editrice Il Mulino. È fondatore e Direttore della Rivista del Mulino "Economia politica.

Journal of Analytical and Institutional economics" dal 1984 e membro del Consiglio scientifico di riviste internazionali. Ha tenuto lezioni e seminari in molte università italiane ed estere. Nel 2000 riceve la Medaglia d'oro del Presidente della Repubblica per i Benemeriti della Scienza e della Cultura. Ha vinto dieci premi scientifici. Le sue pubblicazioni scientifiche sono circa 400 di cui molte in lingua inglese ed un volume è stato tradotto in lingua cinese. I temi principalmente trattati sono: teoria economica delle risorse scarse, distribuzione del reddito, istruzione, sviluppo economico e sue forme economico-istituzionali.

MENZIONE

“Alberto Quadrio Curzio presenta un emblematico percorso di qualità sia sul fronte scientifico ed accademico, sia su quello del coinvolgimento in responsabilità istituzionali.

E’ stato Preside della Facoltà di Scienze Politiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano per oltre un ventennio, dove ha insegnato ed ancora insegna discipline economiche.

Le sue numerose e spesso fondamentali pubblicazioni scientifiche hanno trovato collocazione presso importanti case editrici e riviste italiane ed estere. Per quanto riguarda gli impegni istituzionali, si ricorda che è stato Presidente della Società Italiana degli Economisti, contribuendo ad elaborare in tale funzione la storia istituzionale della Società in occasione dei cinquant’anni di attività della stessa.

Attualmente è Vice Presidente dell’Accademia Nazionale dei Lincei e presiede la Classe di Scienze Morali, Storiche e Filologiche. Alberto Quadrio Curzio risulta essere in definitiva un’eminente figura di riferimento per la cultura sociale ed economica del nostro tempo, un educatore ed opinion leader che manifesta un’attenzione continua alla coerenza ed all’etica dei comportamenti. Gli viene pertanto assegnato nell’anno 2011 il Premio Scanno, sezione Economia”.