Mario Caravale

vincitore della XXXIX edizione del Premio Scanno per il Diritto

Mario Caravale (Roma 1939), è uno storico italiano del diritto medievale e moderno. Dal 1991 è Professore ordinario di Storia del diritto italiano della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università di Roma “La Sapienza”, dopo avere insegnato nell’Università di Camerino (1971-75) e nella stessa sede romana, nella Facoltà di Scienze politiche (1975-91).

Membro del Senato Accademico dell’Università di Roma “La Sapienza” dal 2003, dal 2009 è Preside della Facoltà di Giurisprudenza ed è anche nel Collegio dei docenti del Dottorato in Storia del diritto medievale e moderno (Sede Università Statale di Milano) e del Dottorato in Fondamenti del diritto europeo dell’Università di Roma “La Sapienza”.

Direttore (1992-2010) del Dizionario Biografico degli Italiani, pubblicato dall’Istituto dell’Enciclopedia Italiana, fa parte della Commissione per gli studi storici sul notariato.

I suoi primi studi si concentrano sugli ordinamenti istituzionali medievali (Il regno normanno di Sicilia, Giuffrè, 1966) e moderni (La finanza pontificia nel Cinquecento: le province del Lazio, Jovene, 1974) e sull’importanza storiografica tradizionale che si avvale del modello teorico dello Stato (Lo Stato pontificio da Martino V a Gregorio XIII, in collaborazione con Alberto Caracciolo, UTET, 1978).

Ha rivisto la realtà medievale come molteplicità di ordinamenti originari che si completano tra loro e allo stesso tempo si legano alla scienza giuridica che li interpreta alla luce del diritto romano canonico (Ordinamenti giuridici dell'Europa medievale, Il Mulino, 1994). Nelle ricerche più recenti ha studiato il rapporto tra diritti locali e diritto comune in tre diversi ambiti culturali europei (Alle origini del diritto europeo. Ius commune, droit commun, common law nella dottrina giuridica della prima età moderna, Monduzzi, 2005). Nel 1999 ha ricevuto la medaglia d'oro per i benemeriti dell'Università e della ricerca scientifica.



MENZIONE:

“Allievo di Francesco Calasso, storico delle  istituzioni e del  diritto nelle  Università  di  Camerino  e  di  Roma  “La  Sapienza”, Direttore del Dipartimento di  Studi   politici  della  Facoltà di Scienze politiche e ora preside della Facoltà di  Giurisprudenza, Mario Caravale è  studioso raffinato, che ha  saputo suonare  su  molteplici tastiere le manifestazioni della scienza del diritto nella  prospettiva  storica. La  sua importante  produzione  spazia, infatti,  dall’analisi  delle  istituzioni e  della dottrina giuridica del Regno di Sicilia in età medievale e moderna alle  istituzioni e agli  ordinamenti giuridici delle terre della Chiesa; dai rapporti tra diritto comune e diritti particolari nelle diverse esperienze europee di età moderna fino ad  arrivare ai temi di storia costituzionale italiana tra Otto e Novecento.

Direttore  per  molti lustri  del  Dizionario biografico degli  italiani con  la  sua   opera profonda  ed  attenta  Mario Caravale testimonia, dunque, il massimo livello come elevata cultura generale, unita a quelle cognizioni speciali della disciplina storico giuridica”.