DESIDERIA PASOLINI DALL’ONDA

(vincitore della XL edizione del Premio Scanno per l’Ecologia)

Desideria Pasolini dall’Onda, laureata in Lettere con una tesi in storia comparata della letteratura inglese, è stata nel 1955 tra i soci fondatori dell’Associazione “Italia Nostra”, insieme a Umberto Zanotti Bianco, Elena Croce, Giorgio Bassani, Hubert Howard, Pietro Paolo Trompeo. Diventandone il presidente dal 1998 al 2005. È anche presidente del B.E.E.- Bureau Europeèen de l’Environnement- dal 1976 al 1984. Oggi è membro del Comitato per la tutela dei Giardini storici del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Nel 2001 è insignita dal Presidente della Repubblica Italiana del titolo di Cavaliere di Gran Croce.

Da anni si occupa dei problemi legati alla tutela del paesaggio agricolo e archeologico, alla conservazione dei beni culturali, degli strumenti e degli archivi musicali e al recupero dei vecchi mestieri dell’artigianato edile.

MENZIONE:

“Tra le donne che hanno maggiormente contribuito alla difesa del patrimonio storico, artistico e culturale del Bel Paese, Desideria Pasolini dall’Onda occupa un posto assolutamente prioritario. Le sue generose battaglie ultracinquantennali per la tutela del paesaggio, sia in Italia Nostra, di cui è stata fondatrice e presidente, sia in tantissime altre occasioni, hanno lasciato un profondo segno nella lunga e faticosa storia della tutela ambientale del nostro Paese.”