Roberto Moncalvo per COLDIRETTI

(vincitore della XLI edizione del Premio Scanno per l'Alimentazione)

Il momento storico che viviamo ha evidenziato tutti gli errori commessi, nel corso degli anni, dalla politica economica italiana nel sottovalutare, e spesso ignorare, le potenzialità del nostro Paese nei campi della cultura, del turismo, dell'artigianato e dell'agricoltura. La COLDIRETTI, fondata nel 1944 da Paolo Bonomi, raccoglie oggi un milione e mezzo di associati ed è la principale Organizzazione degli imprenditori agricoli a livello nazionale ed europeo. Essa è da sempre in prima linea per l'affermazione di una politica e di una cultura che privilegi, in termini di vantaggio sociale ed economico, il mondo agroalimentare.

Tra le molte finalità la Coldiretti si prefigge di:

- sostenere gli interessi delle categorie rappresentate le quali oggi, più di altre, possono concorrere al rilancio dello sviluppo economico del Paese;

- garantire la tutela ed incentivare lo sviluppo della persona e della sua professionalità,

- sostenere lo sviluppo dell'impresa e dell'attività agricola ed ittica, promuovendo anche politiche per il sostegno e lo sviluppo della ricerca

- impegnarsi nelle politiche di trasparenza dei processi produttivi e di certificazione di tutti i componenti della filiera agroalimentare a tutela della migliore qualità.

Le attività collaterali attraverso le quali la Coldiretti si rapporta con la società (MERCATI,FATTORIE, AGRITURISMI e BOTTEGHE DI CAMPAGNA AMICA) garantiscono, tra gli altri vantaggi, lafiliera corta, la difesa dei prodotti autenticamente italiani e, anche attraverso la vendita diretta, una più corretta correlazione tra produttore e consumatore.

Infine, l'interesse posto nei riguardi della Sicurezza Alimentare in un momento storico in cui la contraffazione e la frode imperversano per via di più facili e più lauti guadagni, della Nutrizione e dell'Ambiente, fanno della COLDIRETTI un vero e proprio avamposto culturale ed operativo a tutela di un mondo certamente più giusto e più vivibile.

Con queste motivazioni la Giuria, assegna alla COLDIRETTI il Premio della Sezione Alimentazione 2014.