Ferrero S.P.A

(Vincitore della XLIV edizione del Premio Scanno per l' Alimentazione)

 

L’azienda FERRERO viene fondata nel 1942 da Pietro Ferrero che nella cittadina piemontese di
L’azienda FERRERO viene fondata nel 1942 da Pietro Ferrero che nella cittadina piemontese di Alba inizia a produrre, in un piccolo laboratorio domestico, un impasto di nocciole e cacao, chiamato inizialmente Giandujot.
Il successo commerciale è immediato ed eclatante tanto che, nel giro di pochi anni la piccola impresa familiare diviene una azienda leader affermata dapprima sul territorio italiano e successivamente su tutto lo scenario internazionale. 
 
Attualmente la Ferrero SpA fa parte del Gruppo Ferrero, presente in 53 Paesi. I prodotti Ferrero sono commercializzati direttamente o mediante distributori locali in oltre 160 Paesi del mondo.
 
Nel Bilancio Consolidato relativo all’esercizio, chiuso al 31 Agosto 2016, il Gruppo era costituito da 86 società a livello mondiale, con 22 stabilimenti produttivi, di cui 3 operanti nell’ambito delle Imprese Sociali. 
 
Tra le attività di ordine sociale la Fondazione Ferrero promuove e finanzia borse di studio nazionali ed internazionali per i figli dei dipendenti e dei pensionati dell’Azienda, sostiene la ricerca e finanzia dottorati di ricerca.
 
Nel maggio 2009 il Reputation Institute ha classificato la Ferrero al primo posto tra i marchi più affidabili e con la migliore reputazione al mondo secondo i consumatori, seguito dall'azienda svedese IKEA e dalla statunitense Johnson & Johnson.
 
Menzione
In considerazione della sua storia, della sua mission, dei suoi innumerevoli riconoscimenti e meriti in ambito alimentare, economico, sociale, scientifico, oltre che delle innumerevoli iniziative rivolte ai giovani e agli anziani, la Giuria del Premio Alimentazione, composta dal Presidente Dott. Domenico Locasciulli, dal Dott. Guido Testa, dal Dott. Luigi Marini e dal Dott. Giampiero Porzio assegna il XLIV Premio Scanno, Sezione Alimentazione, alla Ferrero S.p.A  qui rappresentata  dal Presidente della Società, Ambasciatore Francesco Paolo Fulci al quale, unitamente alla Fondazione Tanturri, esprime il proprio ringraziamento per la sua presenza.
 
L’ambascatore Fulci, ha svolto la sua attività diplomatica nelle ambasciate di Francia, Russia, Stati Uniti,  Belgio, Canada, Giappone  ed è stato, altresì, Rappresentante Permanente d’Italia dapprima alla NATO e successivamente alle Nazioni Unite. 
 
In qualità di Presidente della Ferrero SpA e Vice Presidente del Gruppo  Ferrero ha contribuito allo straordinario sviluppo internazionale dell’Azienda, che da due anni è diventata il terzo gruppo al mondo nel campo del confectionery. 
 
L’Ambasciatore Fulci, inoltre, ha il merito di aver valorizzato e fatto conoscere al pubblico la Responsabilità sociale d’impresa del Gruppo Ferrero, che include le già menzionate attività imprenditoriali, le iniziative a scopo sociale in India e in Africa e un imponente programma internazionale in favore  di una vita sana e attiva da parte delle giovani generazioni.
Alba inizia a produrre, in un piccolo laboratorio domestico, un impasto di nocciole e cacao,
chiamato inizialmente Gianduj