Pietro Perlingieri

(Vincitore della XLIV edizione del Premio Scanno per il Diritto)

 

L’azienda FERRERO viene fondata nel 1942 da Pietro Ferrero che nella cittadina piemontese di

Pietro Perlingieri (Napoli, 7 febbraio 1937) si laurea con lode in giurisprudenza all'Università di Napoli nel 1959. Inizia l'attività come assistente volontario. Libero docente di diritto civile presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Napoli (1964).

Nominato assistente straordinario, consegue la libera docenza per meriti speciali e, successivamente, supera il concorso di professore ordinario. A 28 anni è il più giovane rettore d'Italia, guidando l'Università di Camerino, e prosegue le sua attività didattica nelle più prestigiose università italiane.
È stato promotore dell'istituzione della Scuola di specializzazione in diritto civile (già Scuola di perfezionamento) dell'ateneo, rivestendone il ruolo di direttore sino al 1994, data nella quale è stato eletto senatore della Repubblica per il Partito Popolare Italiano.
Dal 1976 al 1981 è stato componente del Consiglio Superiore della Magistratura di nomina parlamentare; nel 1983 è stato eletto al Consiglio Universitario Nazionale quale rappresentante dei professori ordinari e straordinari delle facoltà di giurisprudenza. Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
È stato altresì promotore e socio fondatore della Società italiana degli studiosi del diritto civile, associazione senza scopo di lucro volta alla promozione dello studio del diritto e della collaborazione scientifica fra gli studiosi del diritto civile.
È autore di più di 600 pubblicazioni di diritto civile, teoria dell'interpretazione e delle fonti e diritto costituzionale.

Menzione
Insigne studioso, è stato il più giovane Rettore d’Italia, già Senatore della Repubblica, il Prof. Pietro Perlingieri è considerato uno dei massimi studiosi del diritto civile italiano.
Le sue numerose opere e pubblicazioni hanno considerato il diritto civile non come alla stregua dell’esaltazione della volontà dei privati, ma sempre coniugato con la “legalità costituzionale”.
Importanti sono stati i suoi saggi sulla teoria dell’interpretazione delle fonti del diritto.
Determinante è stato il suo apporto ai numerosi convegni di studio che ogni anno sono organizzati dalla Società Italiana degli Studiosi di Diritto Civile, di cui il Prof. Perlingieri è fondatore e Presidente.
Da insigne giurista ha saputo creare intorno a sé una valente scuola di allievi, di cui Egli è da anni custode e guida.
La giuria ha deciso di assegnare il Premio Scanno per il Diritto al Prof. Pietro Perlingieri.

Alba inizia a produrre, in un piccolo laboratorio domestico, un impasto di nocciole e cacao,
chiamato inizialmente Gianduj